UN COLLETTIVO DI ESPERIENZE E IDEE
A COLLECTIVE OF EXPERIENCES AND IDEAS.

.618 è un collettivo di lavoro con base a Milano, fondato nel 2009 da Giuliana Barilli e Paola Moroni dopo anni di esperienze comuni. Collettivo, piuttosto che studio, perché riunisce con elasticità talenti e esperienze diversi. Interior, edilizia, urbanistica, allestimenti, visual merchandising, direzione lavori e cantieristica. Una struttura aperta, dove circolano idee e stimoli, linfa vitale di ogni progettazione e dove si condivide una comune filosofia. Un gruppo snello anche nei costi e nei tempi, che si configura di volta in volta con tutte le competenze necessarie per affrontare lo specifico lavoro.

.618 is a work collective based in Milan and was founded in 2009 by Giuliana Barilli and Paola Moroni after years of common experiences. Collective, rather than studio, because it flexibly gathers talents and different experiences. Interior design, housing, urban planning, staging, visual merchandising, work supervision and construction site planning. An open structure, where ideas and stimuli circulate, the lifeblood of any kind of designing activity, and where a common vision is shared. Nimble in its costs and timings, the group teams up each time with all the necessary competences to suit the specific task.





 
Giuliana Barilli, co-founder
“Dura” fuori e morbida dentro. Asciutta nel fisico e nelle parole, per esprimersi preferisce disegnare e quando è in giro per lavoro o per relax riempie di schizzi la sua moleskine. Organizzativa e lungimirante. La sua è una creatività istintiva. Le soluzioni le vengono spontanee e le idee di getto. Con Paola è in tutto e per tutto intercambiabile.
“Tough” on the outside and gentle inside. Lean and discreet, she prefers to express herself on paper and fills her moleskine with drawings when travelling for business or leisure. Organizational and farsighted. Hers is an instinctive creativity. Solutions come spontaneously and ideas in one go. She’s fully interchangeable with Paola.

Dopo gli studi fra Italia e Paesi Bassi, nel 1997 si laurea in progettazione al Politecnico di Milano. Inizia il suo percorso professionale con lo studio Caruso-Torricella. Fra le diverse esperienze, gli uffici italiani del Gruppo Dalmine e gli headquarter di Tenaris a Veracruz, Messico. Dal 1999 al 2004 collabora con Menhir Studio Associati, in particolare per la riqualificazione di spazi industriali. Nel 2004 è socio fondatore di BBM Architetti Associati, realtà specializzata in edilizia residenziale, interior, urbanistica con una spiccata attenzione alla sostenibilità. Fra le consulenze, il progetto esecutivo per la riqualificazione del Campus Mediaset a Cologno Monzese, per Axistudio. Nel 2009 fonda con Paola Moroni il collettivo di lavoro .618 a Milano.

Paola Moroni, co-founder
Riflessiva, diplomatica, ama spiegare, raccontare, descrivere. Nei suoi viaggi fotografa tutto e accumula emozioni che le restano dentro. Pensa molto, medita, a volte si tormenta e poi crea, spesso con un’ illuminazione improvvisa. Davanti a un paesaggio si commuove, nei musei si perde e si diverte. Con Giuliana è assolutamente complementare.
Thoughtful and diplomatic, she loves explaining, telling, describing. While travelling she photographs everything and accumulates emotions that settle within. She thinks hard, meditates, is tormented at times and then creates, often following sudden inspiration. In front of a landscape she’s moved, she loses herself and has fun in museums. She’s wholly complementary with Giuliana.

Una laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano nel 1993 e un master in Bioarchitettura al DAPT di Bologna nel 2003. Il suo esordio professionale è nello studio Menhir Associati dal 1989 al 2004. Qui si occupa di interior, grande distribuzione e retail e partecipa a progetti di immagine coordinata per marchi come Buffetti, Esso, Olivetti Peripheral Italia, Escada, Co-Import. Nel 2004 è socio fondatore di BBM Architetti Associati dove applica il suo interesse per l’eco edilizia. Fra il 2008 e il 2010 è anche consulente di Axistudio per gli spazi comuni delle sedi aziendali di RCS di via Solferino e di via Rizzoli e per l’intervento in un grande compendio immobiliare nel comune di Milano. Nel 2009 fonda con Giuliana Barilli il collettivo di lavoro .618 a Milano.

Renato Brenna, partner
Decisamente urbano nelle competenze e nei modi. Grandissimo conoscitore della materia, ma sempre alla mano. British doc anche nell’arguzia, nel collettivo .618 è una certezza.
Decidedly urban in his skills and manners. Very knowledgeable but always approachable. Very British in his wit, too; a certainty in the .618 collective.

Laureato nel 1978 in Urbanistica al Politecnico di Milano, inizia la sua attività professionale presso lo studio SPS coop a r. l. – Istituto di Scienza e Prassi Sociale di Milano, dove si occupa del Piano Regolatore Generale del Comune di Cantù e del Comune di Bornasco. Dal 1975, come consigliere e assessore comunale a Como ha seguito la gestione amministrativa nel settore Lavori Pubblici e dell’Ambiente e dell’Urbanistica. È stato docente per il Master in Gestione sostenibile dell’ambiente a scala locale – Metodologie e strumenti – presso l’Università Bicocca Milano. Dal 1983 è responsabile della Direzione Tecnica di una società cooperativa operante in provincia di Como nel settore dell’edilizia residenziale dove si occupa delle problematiche di urbanistica dei programmi costruttivi realizzati, 21 fino ad oggi. Parallelamente, dal 1989, è consulente e responsabile per l’urbanistica e la pianificazione territoriale per lo studio SEA e per De Nigris Associati e Axistudio, collaborando a progetti di aziende di primo piano come RCS e Mediaset.

Luisa Novara, partner
Forme, materiali e colori sono la sua passione. Come riuscire a scovare tutto ciò che sta per diventare tendenza, ma ancora non lo è. Nel collettivo .618 è curiosità e ricerca.
Shapes, materials and colours are her passion. How to be able to detect what is about to become trendy but still isn’t. In the .618 collective she is curiosity and research.

Dopo la laurea nel 2000 in Storia dell’Architettura Moderna e Contemporanea al Politecnico di Milano, collabora come ricercatore e assistente con il professor Augusto Rossari. Parallelamente si occupa di allestimento mostre e eventi artistico culturali in ambito universitario e in collaborazione con la Pinacoteca di Como. Dal 2003 matura una grande esperienza nella progettazione di spazi espositivi e nell’interior design. Fra le diverse esperienze, gli allestimenti per Cargo High-Tech a Milano, Scic Cucine e Baxter, visual merchandising e immagine per i negozi monomarca di Paola Frani e per Fiorucci, e coordinamento immagine per gli spazi corner e showroom in Italia di Flou.

Massimo Spada, partner
Il suo habitat naturale è il cantiere. Di tecnica sa tutto, ma sulla creatività ha l’occhio clinico. Nel collettivo .618 è il pragmatismo e la concretezza, con un guizzo in più.
His natural habitat is the worksite. He knows all about the technical issues but has a clinical eye on creativity. In the .618 collective he is pragmatism and practicality, with that extra flair.

Dopo la laurea in Tecnologia dell’Architettura al Politecnico di Milano, inizia la sua esperienza professionale nello studio Dante Benini & Ingex. Qui collabora alla progettazione delle sedi di grandi gruppi come Caterpillar Italia, Farmitalia e Italfarmaco. Nel 1993 apre il suo studio, seguendo fra gli altri Pirelli Real estate per la sicurezza dei cantieri e occupandosi di progettazione architettonica e interior. In parallelo collabora con altri studi come project manager e consulente urbanistico-amministrativo per edilizia industriale e residenziale di grande scala. Dal 2011 è responsabile della direzione tecnica dell’Impresa Bellani ing. Guido spa.